Corale alla fine del viaggio

12.90 CHF

Erik Fosnes Hansen

Traduttore: M. Podestà Heir
Editore: Mondadori
Anno edizione: 1996
Pagine: 437 p., rilegato (cop. rigida)

Esaurito

COD: NAR_MOD-230 Categorie: ,

Descrizione

La notte del 15 aprile 1912, sul transatlantico Titanic in viaggio inaugurale da Southampton a New York, l’orchestrina di bordo continua a suonare il celebre “Largo” di Händel mentre tutti si affrettano verso le scialuppe di salvataggio. La più grande nave passeggeri mai costruita ha urtato un iceberg e sta affondando. L’impressionante, drammatica realtà delle ultime ore del disastro pervade questo romanzo, che ricostruisce con rigore e forza quella sventurata navigazione. Al centro del libro, gli orchestrali di bordo, le cui vite si incrociano quando la fantasia cessa e comincia la realtà. Sono uomini che provengono da tutta l’Europa, e in modo diverso hanno abbracciato cause, illusioni, amori del secolo appena trascorso: dal viennese David, che ha abbandonato la sua patria dopo che una giovane artista gli ha spezzato il cuore, all’aristocratico tedesco che cerca conforto nella cocaina per dimenticare di aver dissipato il proprio talento, all’italiano Petronius, che crede di sentire le voci del proprio violoncello, fino al russo Alex, reduce dai tumulti rivoluzionari. Una storia tragica e inquietante, un affresco dell’Europa della belle epoque al tramonto.

AUTORE:

Erik Fosnes Hansen (New York, 1965) è uno scrittore norvegese. Ha debuttato all’età di vent’anni con il romanzo Falketårnet, e ha raggiunto il successo con il suo secondo romanzo, Corale alla fine del viaggio, che vinse il prestigioso premio norvegese “Riksmålprisen” nel 1990. È membro dell’Accademia norvegese di Lingua e Letteratura, e collabora con varie testate estere. (Fonte: Wikipedia)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.745 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Corale alla fine del viaggio”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *