Gli aztechi. Il tragico destino di un impero

18.90 CHF

  • Editore: Electa Gallimard
  • Anno edizione: 1994
  • Pagine: 190 p., brossura
  • Note: cop. e pag. patinate

1 disponibili

COD: STO/GEO-13 Categorie: ,

Descrizione

Con Hernan Cortés, gli Spagnoli sbarcano sulle coste messicane nel 1519. Una storia millenaria di civiltà e di migrazioni aveva già percorso le Alte Terre del Messico centrale. L’eredità dei mitici Toltechi era stata già raccolta da una moltitudine di popoli. Nel XIII secolo, proveniente dalla misteriosa città di Aztlan e dalle steppe del nord, una nuova tribù era giunta sulle rive del lago di Texcoco: gli Aztechi. Con loro nasceva una nuova civiltà, capace di costruire architetture monumentali e di dare vita, due secoli dopo, a un potente e raffinato impero. Guerre, tributi e sacrifici umani erano i pilastri di un sistema che garantiva il governo degli uomini e la rigenerazione del cosmo.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.334 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gli aztechi. Il tragico destino di un impero”