L’ universo senza stringhe. Fortuna di una teoria e turbamenti della scienza

25.00 CHF

Lee Smolin

Traduttore: S. Frediani
Editore: Einaudi
Collana: Saggi
Anno edizione: 2007
Tipo: Libro universitario
Pagine: XXIX-368 p. , ill. , Brossura.

1 disponibili

Descrizione

Secondo Lee Smolin, la teoria delle stringhe, che ha regnato incontrastata negli ultimi venti anni, è prossima alla fine. Più che una vera e propria teoria è una congettura, un’elaborazione matematica raffinata e imponente, ma che manca di ogni possibilità di sperimentazione, di verificabilità. Lee Smolin è convinto che i fisici stiano facendo l’errore di inseguire una teoria “bella” ed “elegante”, invece di trovarne una che sia supportata dagli esperimenti. Il celebre scienziato americano, che agli inizi della carriera aveva aderito alle tesi unificanti della teoria delle stringhe, oggi critica la direzione che la fisica sembra aver intrapreso con troppa sicurezza, e sprona i colleghi a cercare strade alternative, sottolineando e descrivendo il lavoro particolarmente promettente di alcuni di loro.

AUTORE:

Lee Smolin (New York, 6 giugno 1955) è un fisico teorico statunitense che ha dato notevoli contributi alla teoria quantistica della gravitazione e, in particolare, alla gravità quantistica a loop. Tra i suoi interessi principali vi sono la cosmologia, la teoria delle particelle elementari, i fondamenti della meccanica quantistica e la biologia teorica. Le sue riflessioni hanno assunto spesso spessore filosofico in direzione di un pluralismo ontologico. Attualmente (2006) è professore di fisica presso l’Università di Waterloo. È stato tra i fondatori del Perimeter Institute for Theoretical Physics (Waterloo, Ontario). Presso il grande pubblico è noto come autore di The Life of the Cosmos, Three Roads to Quantum Gravity, e di The Trouble with Physics. In particolare, in quest’ultimo libro tradotto anche in Italia (L’Universo senza Stringhe) pone serie questioni sulla opportunità di insistere su una sola linea di ricerca, appunto la teoria delle stringhe, trascurando alternative ugualmente valide. Gli argomenti di Smolin si estendono anche alla contestazione dei meccanismi accademici di selezione delle ricerche da finanziare, che non consentono ai talenti più visionari di emergere con proposte veramente innovative. (Fonte: Wikipedia)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.490 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’ universo senza stringhe. Fortuna di una teoria e turbamenti della scienza”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *