La rivoluzione americana

9.90 CHF

  • Curatore: G. Abbattista
  • Editore: Corriere della Sera
  • Anno edizione: 2016
  • Pagine: 167 p., brossura

1 disponibili

COD: STO/GEO-16 Categorie: ,

Descrizione

La Rivoluzione americana, nata dalle proteste contro l’imposizione di tasse a esclusivo beneficio dell’Inghilterra, ebbe in realtà forti connotati ideologici e politici, che portarono alla creazione della prima Repubblica della storia dopo quella ateniese. I principi a cui si ispirò e che furono codificati nella Costituzione si basarono sul diritto naturale di ogni individuo alla felicità e al perseguimento dei propri ideali e interessi senza interferenze da parte dello Stato, sulla tolleranza religiosa, su un governo autorevole e rappresentativo eletto dal popolo ma non “del popolo”, e soprattutto sulla separazione dei tre poteri e sul loro controllo attraverso un sistema di contrappesi volto a impedire qualsiasi eccesso. L’esperienza americana avrebbe influito fortemente sulla Rivoluzione francese e sulle lotte per l’indipendenza degli altri territori del Nuovo Mondo dal colonialismo europeo.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.230 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La rivoluzione americana”