Una vita senza fine? Invecchiamento, morte, immortalità

25.00 CHF

Guy Brown

Curatore: E. Boncinelli
Traduttore: G. Guerrerio
Editore: Cortina Raffaello
Collana: Scienza e idee
Anno edizione: 2009
Pagine: 260 p. , Brossura

1 disponibili

COD: SAL/MED-1 Categorie: , Tag: , , , , ,

Descrizione

La morte non è più quella di un tempo. Si arriva spesso a una vecchiaia estrema e innovazioni tecnologiche come le interfacce elettroniche suggeriscono un modo nuovo di sopravvivere alla morte. Aggiornato dal punto di vista scientifico, senza dimenticare il versante poetico e mitologico, questo è un libro su tutti gli aspetti dell’invecchiamento e della morte. Ognuno potrà trovarvi quello a cui è più interessato, dal mito di Aurora e Titone ai meccanismi dell’invecchiamento cellulare, dalla saga di Gilgamesh alle ragioni dell’incredibile allungamento della vita che stiamo tutti vivendo. Cosa possiamo farcene di una vita prolungata indefinitamente, se mancano vigore e giovinezza? Nel mito antico, Aurora alla fine si liberava del suo amante Titone cui era stata donata l’immortalità, corredata però di un inesorabile invecchiamento. Eppure, è proprio questo scenario che si profila nelle nostre società altamente tecnologizzate, grazie ai progressi della biologia e della medicina: un mondo non di “pantere grigie” ma di superanziani resi sempre più deboli e impotenti da patologie croniche. Questo libro insegna però a evitare il destino di Titone e ad affrontare la fine della vita nell’unico modo degno: costruendo un sogno e lasciando qualcosa di valido dietro di sé.

AUTORE:

Guy Brown dirige un gruppo di ricerca che, presso l’Università di Cambridge, in Gran Bretagna, studia la morte cellulare e i suoi rapporti con le patologie cerebrali e cardiache e con il cancro.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.530 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Una vita senza fine? Invecchiamento, morte, immortalità”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *