Civiltà sepolte. Il romanzo dell’archeologia

32.90 CHF

C. W. Ceram

Traduttore: L. Borrelli
Editore: Einaudi
Collana: Einaudi Tascabili. Saggi
Anno edizione: 1995
Pagine: 523 p., brossura

1 disponibili

COD: ARCHE/GEOL-1 Categorie: ,

Descrizione

C. W. Ceram si è proposto, in questo libro ormai divenuto un classico, “di mettere in luce il carattere appassionante, drammatico, profondamente umano” delle ricerche archeologiche. In sua compagnia assistiamo ai favolosi trionfi registrati nelle scoperte di civiltà scomparse, al seguito di archeologi, scavatori, ostinati studiosi come Schliemann o Thompson, di quanti hanno rivelato civiltà dimenticate di cinquemila anni or sono. Partendo dal primo teorico della nuova scienza, Winckelmann, e giungendo alle moderne esplorazioni americane nei territori dei Maya e degli Aztechi, Ceram traccia un’avventurosa storia dell’archeologia nei suoi principali teatri: il Mediterraneo, l’Egitto, la Mesopotamia, l’America.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.454 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Civiltà sepolte. Il romanzo dell’archeologia”