Fontamara

14.90 CHF

Ignazio Silone

  • Editore: Corriere della Sera
  • Anno edizione: 2003
  • Pagine: 190 p., rilegato (cop. rigida)

Esaurito

COD: NAR_MOD-248 Categorie: ,

Descrizione

Nei primi anni della dittatura fascista a Fontamara, “un antico e oscuro luogo di contadini poveri nella Marsica”, i “cafoni” subiscono soprusi e ingiustizie così antichi da sembrare naturali come la neve e il vento. Berardo Viola, che porta una scintilla di ribellione, subirà le torture della milizia fascista e sarà ucciso, ma assurgerà a emblema di un nuovo, seppure ancora impreciso e velleitario, livello di dignità. Opera intessuta di una precisa verità storica, Fontamara fonde la ballata popolare, la parabola evangelica e la satira politica in una partitura corale che si fa violenta denuncia di ogni ingiustizia.

AUTORE:

Ignazio Silone, pseudonimo di Secondo Tranquilli, è stato scrittore, politico e uno degli intellettuali italiani più conosciuti e letti in Europa e nel mondo. Il suo romanzo più celebre è Fontamara. Durante l’infanzia una tragedia segna la sua vita: la perdita del padre e di cinque fratelli durante il terribile terremoto che scosse la Marsica nel 1915. Rimasto orfano interrompe gli studi liceali e si dedica all’attività politica, iniziando la lotta contro la guerra e appoggiando il movimento operaio rivoluzionario. Prende parte alle proteste contro l’entrata in guerra dell’Italia nella prima guerra mondiale e per questo viene processato. A Roma, finita la guerra, entra a far parte della Gioventù socialista, opponendosi al fascismo. Nel frattempo diventa direttore del giornale romano «L’avanguardia» e redattore del giornale triestino «Il Lavoratore». Per le persecuzioni fasciste, è costretto a vivere nella clandestinità, collaborando con Gramsci. Decide di abbandonare l’ideologia comunista perché non condivide più la politica di Stalin; per questo motivo cessa quasi tutte le sue amicizie. Dirige poi «l’Avanti!», fonda «Europa Socialista» e tenta la fusione delle forze socialiste con l’istituzione di un nuovo partito. Ottenute solo delusioni, abbandona la politica per dedicarsi ai suoi scritti.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.310 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Fontamara”