Sogno di una notte di mezza estate

16.90 CHF

William Shakespeare

  • Traduttore: M. Pagnini
  • Editore: Garzanti
  • Anno edizione: 1993
  • Pagine: 181 p., brossura
  • Stato libro: discreto

1 disponibili

COD: LIBUS-93 Categorie: ,

Descrizione

Piccolo dramma che – come ha scritto Croce – “sembra nato da un sorriso tanto è delicato, sottile, aereo”, è uno dei testi shakespeariani più frequentemente rappresentati. Il tema è l’amore, con le sue zone buie e le sue armonie conquistate faticosamente. Perfetta e poetica fusione tra il mondo fantastico delle allegorie rinascimentali e quello amoroso dei romanzi cavallereschi, ha una struttura complessa – sono quattro gli intrecci che si dipanano nei suoi cinque atti – e una stupefacente ricchezza di significazioni e interne implicazioni. I movimenti e le passioni degli innamorati che vi agiscono si avviluppano in nodi assurdi e si dipanano d’incanto, disegnando gli arabeschi d’un “sogno” apparentemente insensato, in realtà governato dal capriccio d’Amore. Introduzione di Nemi D’Agostino.

AUTORE:

William Shakespeare (Stratford-upon-Avon, 23 aprile 1564 – Stratford-upon-Avon, 23 aprile1616) è stato un drammaturgo e poeta inglese, considerato come il più importante scrittore in inglese e generalmente ritenuto il più eminente drammaturgo della cultura occidentale. È considerato il poeta più rappresentativo del popolo inglese e soprannominato il “Bardo dell’Avon” (o semplicemente “Il Bardo”) oppure il “Cigno dell’Avon”; delle sue opere ci sono pervenuti, incluse alcune collaborazioni, 37 testi teatrali, 154 sonetti e una serie di altri poemi. Le sue opere teatrali sono state tradotte in tutte le maggiori lingue del mondo e sono state inscenate più spesso di qualsiasi altra opera; inoltre è lo scrittore maggiormente citato nella storia della letteratura inglese e molte delle sue espressioni linguistiche sono entrate nell’inglese quotidianoNonostante la cronologia esatta delle sue opere sia ancora al centro di numerosi dibattiti, così come la paternità di alcune di esse, è possibile collocare con sufficiente certezza l’epoca di composizione della maggior parte dei suoi lavori nei circa venticinque anni compresi tra il 1588 e il 1613. Capace di eccellere sia nella tragedia sia nella commedia, fu in grado di coniugare il gusto popolare della sua epoca con una complessa caratterizzazione dei personaggi, una poetica raffinata e una notevole profondità filosofica. Benché fosse già popolare in vita, divenne immensamente famoso dopo la sua morte e i suoi lavori furono esaltati e celebrati da numerosi e importanti personaggi nei secoli seguenti. La scarsità di documenti pervenutici riguardanti la sua vita privata ha fatto sorgere numerose congetture riguardo al suo aspetto fisico, alla sua sessualità, al suo credo religioso e persino all’attribuzione delle sue opere. Gli è stato dedicato un asteroide: 2985 Shakespeare. (Fonte: Wikipedia)

Informazioni aggiuntive

Peso 0.220 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sogno di una notte di mezza estate”