In offerta!

Il teorema di Gödel. Una messa a fuoco

20.00 CHF 18.00 CHF

S.G. Shanker

  • Editore: Franco Muzzio
  • Anno edizione: 1991
  • Traduttore: P. Pagli
  • Pagine: 350 p., brossura

 

1 disponibili

COD: MAT-15 Categorie: , Tag: , , , ,

Descrizione

Nonostante la sua superficiale plausibilità, l’interpretazione formalista della matematica ricevette un duro colpo nel 1931. In quegli anni il matematico e logico di Princeton Kurt Gödel dimostrò un teorema fondamentale secondo cui esistevano enunciati matematici di cui nessuna procedura sistematica poteva determinare la verità o la falsità. Questo teorema non lasciava vie d’uscita, perché forniva una dimostrazione irrefutabile che determinate cose, in matematica, sono realmente impossibili, persino in linea di principio. Il fatto che esistano proposizioni indecidibili in matematica provocò un grosso trauma perché sembrava minare gli stessi fondamenti logici della disciplina. Il teorema di Gödel sorge da una costellazione di paradossi che circondano l’autoreferenzialità.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.570 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il teorema di Gödel. Una messa a fuoco”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *